CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

San Sebastiano

San Sebastiano si trova nella piazza Martiri, di fronte al monumento dei caduti. L'edificio, attualmente, presenta una facciata segnata da una cornice a doppia inflessione e muratura a vista. È costituita da un'unica navata, di modeste dimensioni, sicuramente secentesca con lesene interne destinate a sostenere archi traversi per la copertura, che sono rimaste interrotte al livello dei capitelli. Oltre all'ingresso principale sulla piazza, ve ne sono altri due ai lati della chiesa.

Nella parte destra della facciata si trova una placca di ferro posta dall'Istituto Geografico Militare che indica la quota altimetrica di Siliqua pari a 66 metri sul livello del mare e la scritta caposaldo di livellazione. Istituto Geografico Militare.

San Sebastiano

Campanile della Chiesa di San Sebastiano

In origine la chiesa aveva una struttura molto più articolata che può essere ricostruita tramite l'inventario del 1761. ''Ad oriente della Villa vi è la chiesa dedicata a San Sebastiano, la quale è costituita da tre navate di ordinaria fattura con un tetto di tavole e tegole, con due porte, una grande nella parte anteriore e un'altra piccola dal lato dell'epistola. È larga 42, lunga 42 e alta 12 palmi. Non ha che un altare con la sua nicchia, vetrata e velo e un retablo; in questo vi sono dipinti un Santo Cristo, San Sebastiano e Santa Giuliana, e nella nicchia vi si trova l'immagine di detto S. Sebastiano; la cui festa si celebra il 20 gennaio, e il terzo martedì di settembre a spese della Comunità. Ha il suo campanile, ordinario, con una campana piccola e una scala portatile dalla parte esterna e una sua tettoia sul davanti. Non ha dote, nè si sa chi, nè quando sia stata fondata, nè se sia stata consacrata''.

La tettoia esisteva ancora ai primi del novecento.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina