CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Restauri

Il castello è stato oggetto di quattro interventi di restauro Il primo, agli inizi degli anni 80, ha interessato la parte superiore (il mastio), con un'opera di consolidamento delle mura rimaste.

Il secondo, quindici anni dopo, sempre compiuto da una ditta privata, ha interessato principalmente il mastio.

Il terzo intervento iniziato nel luglio del 1999, tramite cantiere comunale, ha ripristinato il vecchio sentiero che conduce ai primi corpi murari e restaurato la torre sperone, molto danneggiata dall'incuria degli anni, e la cortina muraria esterna. Nelle operazioni di scavo sono state messe in evidenza strutture realizzate completamente in mattoni di laterizi, ubicate sopra la cisterna del borgo. Importante, sotto il profilo archeologico, il ritrovamento di un capitello di epoca medievale intatto.

Il quarto intervento iniziato nel settembre 1999, tramite ditta privata, ha interessato il restauro della torre cisterna a quota 200 m s.l.m., ora accessibile anche al suo interno, grazie ad una scaletta predisposta durante la ristrutturazione.

Note

Le notizie sui restauri sono tratte dal sito web.tiscali.it/antarias.

documenti allegati
Nome documento Formato Peso
Il castello di Acquafredda Formato PDF 1250 Kb

Attenzione! Per la consultazione della modulistica, degli allegati e dei documenti firmati digitalmente, è necessario avere installati, sul proprio computer, gli appositi programmi o Readers. Per scaricarli gratuitamente è sufficiente portarsi alla pagina Programmi utili del portale del Comune e seguire le istruzioni.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina